Sta impazzando sui social il risciacquo con L’acqua di riso! Una vera e propria mania!

 Eppure non è una novità, ma una pratica antichissima che le donne orientali fanno da secoli.  In Giappone e Cina è l’acqua di riso veniva usata come un potente Elisi di bellezza, in grado di mantenere la pelle morbida ed elastica e far crescere i capelli in modo sano e lucente.

Ma cosa lo rende così speciale? 

 IL riso è costituito dal 70/80% di amido, ma anche di vitamine del gruppo B ed E , sali minerali, acido folico e sostanze funzionali.

Ma nell’ acqua di riso fermentata è presente anche un importante sostanza funzionale : INOSITOLO

in quanto è una sostanza che rimane all’interno delle cellule e quindi del capello anche dopo il risciacquo, andando cosi ad idratarlo proteggerlo, andando a creare cosi uno “scudo” protettivo anche per lunghi periodi.

L’acqua di riso inoltre è apprezzata come sebo-regolatrice, quindi utile in caso di acne, pelle grassa e impura, per cute grassa e forfora perché oltre a riequilibrare è anche lenitiva.

Essendo anche a PH acido, aiuterà a togliere il crespo , rendendo i nostri capelli lucidissimi e puliti più a lungo.

Lo shampoo secco, quindi è ottimo come rimedio di ” emergenza” quando si ha davvero poco tempo e non si ha la possibilità di fare lo shampoo, o più semplicemente quando si hanno capelli di natura molto grassi e non si vuole ricorrere allo shampoo quotidiano.

Gli ingredienti contenuti in questo particolare shampoo (che poi di polveri si tratta)  hanno la funzione di assorbire il sebo e il grasso  in eccesso, andando così ad eliminare l’effetto unto e sporco, rendendo così i nostri capelli leggeri e vaporosi.

La particolarità di questo shampoo secco e che le polveri al suo interno sono tutte di origine naturale e quindi non vanno in alcun modo ad occludere i porti o a ricreare il così tanto odiato “effetto rebound” cioè quando le ghiandole si irritano e producono ancora più sebo.

Come si prepara l’ acqua di riso?

Ci sono vari modi per farla, quello che si capisce da subito, che come  dice la  parola stessa  è acqua con riso in ammollo.

1- METODO A CALDO

Questa è la metodologia un po’ più lunga, ma che non cambia di efficacia.

50 grammi di Riso  e 2 tazze colme di acqua, portare ad ebollizione e lasciare lessare il riso senza sale come in una classica ricetta di riso bollito.

Il riso in avanzo si potrà cucinare mentre l’acqua filtrata/scolata si metterà in un barattolo. essendo una preparazione a caldo l’acqua sarà più concentrata rispetto a quella preparata a freddo.

PREPARAZIONE A FREDDO

Facilissima e superveloce, questo metodo permette di mantenere alcuni nutrienti che andrebbero persi con la cottura, ma contiene anche meno amido rispetto di quella a caldo.

Per farlo occorrerà un pugnetto di riso e una ciotola colma di acqua. Mettiamo il nostro riso in ammollo per 60 minuti, successivamente  filtriamo l’acqua e la riponiamo in un barattolo di vetro ben chiuso.

PREPARAZIONE CON FERMENTAZIONE DEL RISO

Sicuramente tra tutti i tre metodi questo è quello più efficace , perché l’acqua che si viene a formare ha proprietà uniche tra cui un PH acido e il rilascio della sostanza pitera.

Per questo metodo vanno usati i passaggi dell metodo a freddo, ma in questo caso la preparazione va fatta riposare per 24-48 oreprima di procedere alla filtrazione dell’acqua. DI tanto in tanto ricordiamoci di mescolarla.

Passate le 24/48 ore mettete la preparazione in frigorifero in modo tale da fermare la fermentazione. L’acqua in questa metodologia si potrà conservare per una settimana.

 

Utilizzo

Puro: 

Come maschera Viso, o impacco capelli lasciato in posa denso come si presenta, magri con aggiunta di miele e succhero.

Diluito:

Come tonico viso o come risciacquo acido.

IL mio utilizzo preferito è appunto come risciacquo acido, diluisco l’acqua di riso fermentata in una tazza di acqua e poi vado ad immergere i miei capelli dopo aver completato la routine ( Shampoo   maschera e balsamo) bagno poi la cute come volessi risciacquarli lascio agire l’acqua fermentata sui miei capelli e dopodiché sciacquo leggermente con acqua corrente, per procedere poi allo styling.

Questo passaggio fiale renderà i capelli morbidissimi lucenti ed estremamente protetti a lungo!